IMU 2022 - Comune di Capriate San Gervasio (BG)

COMUNE | UFFICI E SERVIZI | Ragioneria e Tributi | IMU 2022 - Comune di Capriate San Gervasio (BG)

IMU 2022

 

NOVITA' 2022

MODIFICA RIDUZIONE IMU ESTERO (art. 1, comma 743, della Legge 234/2021- legge di bilancio 2022). Limitatamente all'anno 2022 è ridotta al 37,5 per cento l'IMU relativa ad una sola unità immobiliare a uso abitativo, non locata o data in comodato d'uso, posseduta in Italia a titolo di proprietà o usufrutto da soggetti non residenti nel territorio dello Stato che siano titolari di pensione maturata in regime di convenzione internazionale con l'Italia, residenti in uno Stato di assicurazione diverso dall'Italia. Ciò significa che mentre nel 2021 per tali soggetti la riduzione d’imposta era pari al 50%, nel 2022 essa sale al 62,5%

ESENZIONE IMU "BENI MERCE” (art. 1, comma 751, della L. 160/20219 - legge di Bilancio 2020) . A decorrere dal 1° gennaio 2022 sono esenti dall’IMU i fabbricati costruiti e destinati dall’impresa costruttrice  alla vendita, finché permanga tale destinazione e non siano locati. Resta obbligatoria la presentazione della dichiarazione IMU a pena di decadenza.

ABITAZIONE PRINCIPALE (art. 5-decies del DL. 146/2021, conv. nella L. 215/2021). La norma dispone che nel caso in cui i membri del nucleo familiare abbiano stabilito la residenza in immobili diversi - siti nello stesso comune oppure in comuni diversi - l’agevolazione prevista per l’abitazione principale spetti per un solo immobile, scelto dai componenti del nucleo familiare. La scelta dovrà essere comunicata per mezzo della presentazione della Dichiarazione IMU al Comune di ubicazione dell’immobile da considerare abitazione principale. In risposta a specifico quesito di Telefisco 2022 è stato precisato che in capo al soggetto passivo grava l’obbligo di presentazione della dichiarazione Imu. Per la compilazione del modello dichiarativo il contribuente deve barrare il campo 15 relativo alla “Esenzione” e riportare nello spazio dedicato alle “Annotazioni” la seguente frase: «Abitazione principale scelta dal nucleo familiare ex articolo 1, comma 741, lettera b), della legge n. 160 del 2019». La dichiarazione per l’anno fiscale 2022 dovrà essere presentata entro il 30/06/2023.

ESENZIONE IMMOBILI CAT. D3 (art. 78, comma 1, lett. d), e comma 3 del D.L. 104/2020). Per il 2022, così come per il saldo 2020 e per l’anno 2021, resta confermata l’esenzione dal versamento IMU per gli immobili destinati a spettacoli cinematografici, teatri e sale per concerti e spettacoli (ossia gli immobili rientranti nella categoria catastale D/3), a condizione che i relativi proprietari siano anche i gestori delle attività ivi esercitate.

DICHIARAZIONE IMU Entro il 30 giugno 2022 è obbligatorio presentare la dichiarazione  attestando il possesso dei requisiti che danno diritto all’esenzione dell’acconto imu 2021 (con richiesta di rimborso anche a compensazione della rata versata), per le persone fisiche, possessori di un immobile concesso in locazione a uso abitativo, che abbiano ottenuto in proprio favore l’emissione di una convalida di sfratto per morosità entro il 28 febbraio 2020, la cui esecuzione è sospesa sino al 30 giugno 2021 o che abbiano ottenuto in proprio favore l’emissione di una convalida di sfratto per morosità successivamente al 28 febbraio 2020, la cui esecuzione è sospesa fino al 30 settembre 2021 o fino al 31 dicembre 2021 (Articolo 4 ter, del D.L. 73/2021).

 

Si ricorda inoltre l’abolizione della TASI, già a far data dall’1/1/2020.

Per quanto attiene alle agevolazioni legate alla pandemia COVID-19, è utile ricordare che le uniche ancora vigenti sono quelle per gli immobili rientranti nella categoria catastale D/3 destinati a spettacoli cinematografici, teatri e sale per concerti e spettacoli, a condizione che i relativi proprietari siano anche gestori delle attività ivi esercitate (art. 78 del D.L. 104/2020, cosiddetto “decreto Agosto”).

COME SI CALCOLA

L’imposta è dovuta per anni solari proporzionalmente alla quota e ai mesi dell’anno nei quali si è protratto il possesso.

Nel caso sia intervenuta una variazione incidente sull’ammontare dell’imposta, il mese è computato per intero se la situazione antecedente o successiva alla variazione si è protratta per più della metà dei giorni di cui il mese stesso è composto.
In particolare il giorno di trasferimento del possesso si computa in capo all’acquirente e l’imposta dovuta per il mese del trasferimento resta interamente a suo carico nel caso in cui i giorni di possesso risultino uguali a quelli del cedente.

Per nuovi immobili il primo mese si conta se il possesso si è protratto per più della metà dei giorni di cui il mese stesso è composto; in caso di parità di giorni è comunque in capo all'acquirente:

  • mese di 28 giorni: il mese è in capo all'acquirente se il possesso inizia entro il giorno 15 del mese;
  • mese di 29 giorni: il mese è in capo all'acquirente se il possesso inizia entro il giorno 15 del mese;
  • mese di 30 giorni: il mese è in capo all'acquirente se il possesso inizia entro il giorno 16 del mese;
  • mese di 31 giorni: il mese è in capo all'acquirente se il possesso inizia entro il giorno 16 del mese;

L’imposta annua dovuta va determinata applicando al valore imponibile l’aliquota adottata dal Comune per la specifica fattispecie d’immobile, rapportando, poi, l’imposta alla quota di possesso ed ai mesi dell’anno in cui il possesso si è protratto.

 

ALIQUOTE E RATE DI VERSAMENTO

L’imposta annua dovuta per l’anno in corso si versa in due rate:

  • la prima rata va versata entro il 16 giugno dell'anno in corso.
  • la seconda rata va versata entro il 16 dicembre dell’anno in corso

Il versamento della prima rata è pari all’imposta dovuta per il primo semestre applicando l’aliquota e la detrazione dei dodici mesi dell’anno precedente o l’aliquota e la detrazione dell’anno in corso se già deliberate dal Comune.
Il versamento della rata a saldo dell’imposta dovuta per l’intero anno è eseguito, a conguaglio, sulla base delle aliquote adottate dal Comune e dell’evoluzione in corso d’anno che ha interessato gli immobili e le quote di proprietà sugli stessi.

Nel caso la scadenza di versamento cada in un giorno prefestivo o festivo, la data di scadenza è da intendersi prorogata al primo giorno lavorativo successivo.

Resta in ogni caso nelle facoltà del contribuente provvedere al versamento dell’imposta complessivamente dovuta in un’unica soluzione annuale, da corrispondere entro il 16 giugno dell’anno in corso.

Aliquote IMU 2022 confermate aliquote IMU 2021 con delibera di C.C. 13 del 04/03/2022

 

AREE FABBRICABILI

Si riporta anche in questa sezione la perizia di stima utile per il calcolo del valore delle aree fabbricabili

 relazione di stima anno 2013  Aggiornamento valore base con Delibera di G.C. 188 del 27/11/2019 - DECORRENZA anno 2020

 

CALCOLO ONLINE  IMU 2022

Clicca qui per accedere al servizio di elaborazione del mod F24 in autonomia.

 

ASSISTENZA AL CALCOLO

I contribuenti che necessitano di assistenza per il calcolo dell’IMU potranno:

1) Inoltrare richiesta via mail all’indirizzo tributi@comune.capriate-san-gervasio.bg.it  e con la medesima modalità l’ufficio restituirà il conteggio con relativo modello f24. Specificare 

  •  cognome e nome
  •  codice fiscale
  •  eventuali variazioni intervenute rispetto all’anno 2021 e sino al 30/6/2022.

Una volta ricevuto f24 e report SI INVITA a controllare la scheda  allegata con l’elenco degli immobili posseduti:

  •  qualora vi fossero discordanze rispetto alla situazione effettiva per variazione intervenute nella titolarità alla data del 16/06/2022 (cambio residenza, vendita, acquisto, variazioni catastali ecc....) occorre segnalarlo all'ufficio tributi  in tempo utile per la scadenza dell'ACCONTO (16/06/2022).
  • qualora intervengano variazioni nella titolarità successive al 16/06/2022 occorre segnalarlo allo scrivente ufficio per il il ricalcolo della rata a SALDO (16/12/2022)

2)   Richiedere appuntamento per il ritiro del mod F24 allo sportello telefonando al numero 02920991262 per coloro che non hanno possibilità di ricevere il mod F24 tramite mail.

 

 

Pubblicato il 
Aggiornato il 
Risultato (18 valutazioni)